EMDR

Eye Movement Desensitization and Reprocessing

Contattaci: +39 333 6438571 | patrizia.mo@iol.it | via Mazzini 27, Treviglio (Bergamo)

L’EMDR, nato nel 1989 grazie a Francine Shapiro, è usato per permettere la rielaborazione di ricordi di esperienze traumatiche che sono alla base dei disturbi attuali di una persona e ne compromettono l’equilibrio psicologico ed il benessere soggettivo. Questo metodo terapeutico utilizza i movimenti oculari o altre forme di stimolazione ritmica alternata e ripetuta per intervenire su patologie e disagi diversi che sono ricollegabili ad esperienze traumatiche e che influenzano il presente della persona. Queste esperienze traumatiche, che si sono inserite nella storia del paziente, possono appartenere ad un passato più recente o lontano. E’ il caso di piccoli o grandi traumi subiti nell’età dello sviluppo, eventi stressanti nell’ambito delle esperienze di vita (lutto, malattia cronica, perdite finanziarie, perdita del lavoro, separazioni, conflitti coniugali, cambiamenti), eventi stressanti al di fuori dell’esperienza umana consueta quali disastri naturali (terremoti, inondazioni) o disastri provocati dall’uomo (incidenti gravi, violenze, torture).

Condividi questo servizio:
Powered by Coriweb s.r.l. e XSeo.it